Gold Wing Club Italia
DAL 1982 IL CLUB UFFICIALE DEI GOLDWINGERS ITALIANI

HOME PAGE / Tools / Angolo Soci

Angolo Soci

Ernesto Trazzi #3 Socio Fondatore - Goldwinger 01.2008

In questo numero la rubrica dedicata ai soci storici del nostro Club ospita ancora un personaggio fondamentale, un Socio che da anni porta in giro per l’Europa il nome del GWCI 1989: Ernesto Trazzi.  
Anche lui socio fondatore, non ha mai mancato di far sentire la sua presenza a tutti noi: grande viaggiatore internazionale ha macinato e macina migliaia di kilometri in Europa e anche oltre. 
Ha scritto una interessante storia del GWCI 1989 che potete leggere sul nostro sito e che rappresenta una attenta disamina della nascita e dell’evolversi della vita del Club dalla sua fondazione ai nostri giorni. 


Rosario Memoli #20 Goldwinger 4.2015


Catia Sassano #2365 e Fabio Pierantoni #1465 Goldwinger 3.2015

 


Loretta # 348 e Giulio Ceccolin Drago #343 Goldwinger 2.2015

 


Sergio Mulazzi #1364  Goldwinger 01.2015

Indefesso lavoratore, burbero ma con un cuore grande così, forse timido alla fine…., che dire di più. Lui è il “deus ex machina” di tutti i nostri Internazionali da una decina d’anni a questa parte, nel bene (spesso) e nel male (poche volte per fortuna “sua” e vi garantisco mai per colpa sua). Fin dall’inizio allievo prediletto del nostro Gigi Belloni che, quando lo ha visto lo ha acchiappato e non lo ha più mollato!, con quel fisico non poteva non interessarsi dei Treffen! Macina migliaia di chilometri all’anno per il Club, visitando luoghi, parlando con amministratori, sindaci, assessori di ogni parte d’Italia, con sempre a portata di mano la sua inseparabile brochure del GWCI, per convincere quanta più gente possibile che siamo dei motociclisti per bene e che non combineremo guai. Chi di voi lo ha visto all’opera avrà capito che è un gran lavoratore, per lui il Treffen non è un momento di relax e riposo, ma una settimana di tensione infinita, passa dalla preparazione dell’area all’organizzazione delle staffette con una semplicità disarmante! siamo tutti convinti che dopo ogni Internazionale si goda una bella settimana di ferie in qualche luogo segreto del bresciano. Nelle foto lo vedete immortalato con i suoi strumenti preferiti, I CHIODI e con la tipica spressione da “treffen” che assume il primo giorno e dismette l’ultimo. Ahh, tra le altre cose sa anche andare in moto molto bene, nel caso servisse…. Si è proprio lui!!................SERGIO MULAZZI socio 1364 dal 2004. Da tutti noi un GRAZIE ! By Indio


Mario Vallero #163 Goldwinger 02.2008

Molti lo conoscono e, forse, questa presentazione per alcuni sarà anche incompleta perché tante sarebbero le cose da dire dal lontano 1985 in cui Mario Vallero, socio n°163, debuttò nel mondo GoldWing. Sempre sorridente, pronto a scambiare due chiacchiere Mario è veramente una persona solare che ti fa piacere vedere in ogni occasione. Segni particolari? Quasi sempre è accompagnato dalla sua dolce moglie Maddalena che innamoratissima non lo molla un attimo! 

Motociclista fino al midollo, nel suo box troviamo, oltre al GL1800, anche una Ducati St4 ed una MV Brutale. 


Edoardo Nicosia #118 Goldwinger 03.2008

E’ bello constatare che molti Soci sono da svariati anni nel GWCI 1989, qualcuno fin dalla sua fondazione. E’ bello vedere che questi Soci portano alto ancora oggi, in giro per l’Italia e l’Europa, il nome del nostro Club con immutato orgoglio. Da questo numero dedichiamo a loro un piccolo ma significativo spazio, chi avesse piacere di dare una testimonianza concreta ci può contattare. In questa foto Edoardo Nicosia, più conosciuto come “Edo no polvere”, mostra con orgoglio la sua prima tessera del Gold Wing Club Italia n°118 del 1984/85. Grazie Edo!!!!


Gianmaria Cappi #1 Goldwinger 04.2008

Per la rubrica l’angolo dei soci in questo numero parliamo di uno dei fondatori del Gwci 1989, uno di quelli rimasti ancora fedeli al Club a distanza di decenni. Tessera N° 1, ex Presidente per anni, conosciuto da tutta la vecchia guardia del GWCI, stiamo parlando di Gian Maria Cappi. 

Proprio in occasione del nostro raduno internazionale di Gressan è stato premiato con una speciale targa ricordo per la fedeltà che ha sempre dimostrato nei confronti del GWCI 1989, e lui, facendo fronte ai suoi numerosi impegni, è riuscito a presenziare alla premiazione. 


Renato Porchetto #78 Goldwinger 01.2009

Dal 1986 a cavallo di una GoldWing, praticamente da prima della nuova e definitiva fondazione del GWCI 1989. Vi presentiamo nell'angolo dei Soci un altro grande motociclista che rappresenta la memoria storica della nostra associazione, seppur con qualche “distrazione” a livello di motocicletta guidata, di tanto in tanto...! 

Varianti sul tema che comunque non lo hanno mai allontanato dal nostro mondo, e sinceramente speriamo che non se ne allontani mai! 


Giancarlo Olari #81 Goldwinger 02.2009

Fra i tanti soci che fanno la storia del GWCI non possiamo non ricordare Giancarlo Olari di Sanremo, Socio Gwci n°81.

Giancarlo è un vero viaggiatore che ha girato l'Europa e l'Asia senza troppi clamori, un motociclista di certo poco avvezzo a presentarsi ai raduni ma quando decide e, soprattutto, quando riesce ad avere un po’ di tempo libero dal lavoro, gira la chiave dell'accensione e non si ferma più. 


Giuliano Zampoli #209 Goldwinger 03.2009

Vi presentiamo oggi un altro socio d'annata ...anzi due!!  Giuliano e Daria, tessera n°209, sono anche loro parte integrante di questo club già dal 1987 e proprio perchè sono sempre insieme quando partecipano alle iniziative del Gwci , è giusto che entrambi ricevano questo piccolo omaggio da parte nostra.... " 


Maurizio Fantozzi #152 Goldwinger 04.2009

In questo numero dedichiamo lo spazio riservato ai soci storici del GWCI 1989 a Maurizio e Claudia Fantozzi. Questo il loro messaggio: 
  
Cari amici, 
vogliamo approfittare del nostro giornale per mandare un messaggio ed un caloroso saluto a tutti i soci del GWCI 1989. In questo 2009, anno in cui festeggiamo sia il ventesimo anniversario nel Club che il venticinquesimo anniversario di matrimonio ci piace farvi partecipi di questi due per noi importanti eventi. Con l’augurio di ritrovarci sulla strada vi stringiamo in un grande abbraccio. Maurizio e Claudia Fantozzi soci n°152.

E’ con piacere che pubblichiamo questo messaggio di Maurizio e Claudia, che molti di voi conoscono anche per aver rganizzato in quel di Borgo a Buggiano un raduno GWCI negli anni 2002 – 2004 – 2006 . La redazione del Goldwinger e tutto il GWCI 1989 augura a Maurizio e Claudia i migliori voti per un sereno futuro e ancora tanti anni in sella insieme. 


Fred Pistone #177 Goldwinger 05.2009

Far visita ad Anna e Fred Pistone è sempre un piacere “multiplo”: piacere per gli occhi perché il panorama che circonda la loro tenuta e piacevolissimo, piacere per il palato perché il loro vino è nettare ed infine piacere perché si parla di Gold Wing con un vero superesperto (venne definito un paio d'anni or sono da una rivista specializzata, l'uomo che sussurrava alla Gold Wing). Anna un giorno disse: mi piacerebbe proprio raccontare i miei 50 e più anni da passeggera di Fred! Detto fatto! 

52 anni da passeggera. 
 
Poiché non ho segreti e non temo il passare degli anni vi dico che sono nata a Genova nel 1941 e mi sono trasferita con la mia famiglia in Canada nel 1957 dove ho conosciuto Fred, entrambi con la passione per le moto abbiamo cominciato a viaggiare insieme e siccome l'appetito vien mangiando, come si dice, ho cominciato a seguire Fred anche in tutte le sue gare, sempre con il cuore in gola per la paura, come quella volta che era in testa in una gara di 500 e all'ultimo giro non lo vidi passare e sentii le ambulanze partire. Ebbene, feci di corsa tutto il prato fino alla parte opposta della pista, dove arrivai e svenni fra le braccia di Fred che nel frattempo si era ripreso. Fred ha da sempre corso in moto, riportando la sua prima vittoria nel 1952 e l'ultima nel 1975, correndo dal moto cross alla pista al trial e al dirt track sempre con ottimi risultati, tanto da diventare campione del Canada. Nel 1961 ci sposiamo in Canada e ci concediamo un lungo viaggio di nozze in Europa che dura per ben 40 giorni. Torniamo in Canada dove Fred, abbandonato il lavoro come meccanico di TIR, nel 1964 comincia a lavorare con Honda, che col passare del tempo apprezzava sempre più la sua abilità di preparatore oltre che di meccanico di moto. Intanto già dal 1960 anch’io avevo cominciato a lavorare come contabile in uno studio legale e notarile dove sono rimasta per oltre 30 anni. 
Nel 1967 con la mia gestione finanziaria della famiglia, derivata dall’esperienza lavorativa, ci permette di costruirci una bella villa in Hamilton (Ontario) riuscendo a pagarla in un solo anno. 
Così gli anni passano tra il lavoro e i patemi per i rischi che Fred corre sempre quando fa le sue gare, almeno fino al 1975, quando decide di ritirarsi dalle corse agonistiche. E col passare degli anni arriva anche il momento che il desiderio di tornare in Italia si fa sentire forte. Nel 1990 decidiamo di ritornare in Italia, ignari delle formalità burocratiche e degli ostacoli che ci aspettavano e che non esistevano quando siamo partiti più di trent’anni prima. Una volta giunti in Italia, nonostante fossi stupita dal costo della vita, molto più alto che in Canada, ho comunque fatto del mio meglio per gestire il bilancio familiare, compito mio da sempre, riuscendo a trovare una casa molto confortevole sulle colline dell'alto Monferrato, dove ancora oggi conduciamo una vigna che da ottimi vini che Fred stesso produce e segue amorevolmente, tanto è vero che ama dire che la stessa passione che dedica alle moto la dedica anche al vino. Attività che Fred ha già deciso di abbandonare quasi interamente dopo la vendemmia del 2010 per poter finalmente avere più tempo per viaggiare in moto. 
Concludendo posso dire di aver seguito Fred come passeggera su tutte le sue tantissime moto, incluse le ultime (sole) 24 Gold Wing (!!!!) senza contare le varie Norton, BMW, Yamaha, Dnieper, ecc. ecc., fedele passeggera per ben 52 anni, felice di continuare a fare la passeggera. 
Anna e Fred Pistone sono soci Gwci dal 1994 


Fabio Ratti #64 Goldwinger 06.2009

In questo numero vi presentiamo due soci particolari, anzi particolarissimi: Fabio e Vanna Ratti, soci n°64 del Gwci e forse molto più conosciuti come "wanna e barbera". 

La loro particolarità non risiede solo nell'amicizia e nella solarità che scaturisce da ogni loro intervento alle nostre manifestazioni ma da anni di militanza come "soci simpatizzanti" quando ancora possedevano una Bmw (su cui però, sotto sotto, batteva un cuore goldwing ) e, malgrado questo, si distinguevano per la loro costante presenza. Oggi che hanno coronato il sogno acquistando una bellissima 1800 sono ancora a maggior titolo soci effettivi ma, nel nostro cuore, sicuramente lo sono sempre stati. Con amicizia e affetto da parte di tutto il Gwci... 


Pasquale Anastasio #95 Goldwinger 01.2010

Pasquale Anastasio da Galliate (NO) per tutti Lino, detto Zorro, (chiedete a lui il significato del suo nick, perchè io non lo so o faccio finta di non saperlo) e Gabriella, compagna di una vita. 1800 grigio metallizzato ma con il cuore attaccato al suo mitico gianduiotto con il quale non disdegna di fare più di una uscita. 

Viaggiatori di lungo corso con alle spalle viaggi in Italia, Europa e un mitico coast to coast negli Stati Uniti a coronamento di un sogno. Quest'anno (2010 ndr) ci regaleranno anche il tour nella loro Calabria dal 28 maggio al 6 giugno. 


Stelio Disarò #89 Goldwinger 02.2010

Immaginatelo con il dito indice della mano destra alzato mentre pronuncia le parole: scusate se rompo i coglioni....ebbene questo è ORSO, al secolo Stelio Disarò socio n° 89. 

Quest'anno compie 25 anni di vita nel club ed è più che doveroso annoverarlo fra coloro che, pur nella loro riservatezza, hanno portato fieramente in giro il buon nome del nostro club. Con amicizia e tanta simpatia da tutta la redazione. 


Maurizio Oldani #32 Goldwinger 03.2010

In questo numero del Goldwinger cogliamo due piccioni con una fava anche perchè non è possibile presentare uno di loro senza pensare all'altro. 

Maurizio e Nunzia Oldani, soci n°32 del gwci 1989, sono veri winger di razza nonchè organizzatori impeccabili dei famosi tour americani che sono un fiore all'occhiello di questa associazione. A loro va questo piccolo tributo con simpatia e affetto da parte di tutta la redazione.


Sandro Rebecchi #126 Goldwinger 04.2010

Forse molti di voi li hanno visti a qualche raduno, di certo non passano inosservati con il loro “bestione rosso” a 5 posti: è la “Rebecchi's Family” soci n° 126 del GWCI ! Sandro, la Dani, Gaia Taba e Luna, tutti insieme appassionatamente in giro per il mondo in Goldwing, che ricordi io sempre in tenda, accompagnati da un grande sorriso che ti fa sentire subito a tuo agio non appena li incontri. 

Sono stati premiati a Chioggia per la miglior maschera in concorso durante lo show del venerdì sera ma un ringraziamento particolare a nome di tutto il direttivo è doveroso per la passione e l'originalità con cui gestiscono da anni la coreografia della cerimonia delle premiazioni del sabato sera al nostro treffen. 


Alberto Cicoria #29 Goldwinger 05.2010

Tessera nº29 - anno 1992 - prima moto il mitico gianduiotto nel 1991, da allora 4 altre GW fino all'attuale 1800. Sono Stefania e Alberto Cicoria da Frosinone. Viaggiano prevalentemente da soli, anche perché nella loro zona non ci sono altri soci, si autodefiniscono "turisti da santuari", l'ultima esperienza li porta a Barcellona, Lourdes, Santiago de Compostela e Fatima, per quest'anno il programma prevede Medjugore. Da sempre motociclisti prima della GW hanno viaggiato anche con altre moto, ma nel cuore hanno sempre avuto la Gold Wing. Ah!, non lo dite a nessuno, ma come lava la moto Stefania non lo fa nessun’altra passeggera!!


Mimmone Rienzi #122 Goldwinger 06.2010

Il nostro socio Domenico Rienzi (Mimmone) ci lascia per motivi di salute, ma ci tiene a manifestarci tutto il suo affetto e la sua passione:

Ho girato in lungo e largo con le mie goldwing 1500 e 1800 aspettando il sabato e la domenica per incontrare tanti meravigliosi amici. Oggi ho 65 cucuzze (anni) e per motivi di salute ho disdetto la mia tessera di socio del GOLD WING CLUB ITALIA 1989, ma intendo tenervi tutti nel mio cuore di GOLD WINGER finché vita avrò. Se venite a Crotone ricordatevi che c'è MIMMONE. SUD SUD SUD GRANDE SUD!!! 


Franco Caneve #24 Goldwinger 01.2011

Le sue mani abilissime forgiano pezzi perfetti da lui stesso studiati e realizzati per abbellire le nostre coccolate GW, per non parlare delle mille lucine che riesce a far stare e negli anfratti più impensabili della Gold Wing e della musica. Se per caso avete la fortuna di partecipare ad un raduno internazionale non farete fatica a riconoscere il suo stand, sarà quello più affollato e fotografato, rilucente di mille colori e dei riflessi luccicanti delle cromature. 

Chi poi visita la sua officina si rende conto direttamente della sua precisione e della scrupolosa metodologia di lavoro. Si! anche questa volta avete sicuramente già indovinato! Sono proprio loro, Franco Caneve, più noto come Veliero, e Angela, sempre presente, gentile e quasi timida ma attivissima nel loro stand e sempre cordiale con tutti, soci n°24 dal 1990. 
Artigiano recita il file soci, ma che artigiano, io lo chiamerei ARTISTA!! perché quelle che escono dalle sue mani sono vere e proprie opere d’arte nelle quali Franco mette tutto l’amore per questa moto. 

Gianluigi Belloni #15 Goldwinger 02.2011

Soci dal 1990 e quindi i requisiti sono sufficienti perché i titolari di queste credenziali possano entrare a pieno titolo nelle pagine dei soci storici, se a questo aggiungiamo che si tratta, nel vero senso della parola, di due persone che non si sono mai tirate indietro quando si tratta di lavorare per il Club, sempre presenti fin dalla domenica precedente agli internazionali (e intendo lavorare nel vero senso della parola, anche lavori pesanti!!) allora il cerchio si chiude alla perfezione.

Fino a ieri non ne avevamo fatto cenno perché Gigi ricopriva l’incarico di Consigliere in seno al Direttivo, e non è mai bello incensarsi in corso d’opera, oggi che ha deciso di non far più parte del cd possiamo ben spendere queste righe per lui e Donatella (Doni per tutti).
Bergamaschi puro sangue, lui si è occupato per anni dell’organizzazione dei raduni internazionali, dall’identificazione della location alla organizzazione del campo, 24/24h
impegnato senza mai tirarsi indietro anzi stimolando “benevolmente” chi (come chi vi scrive) a volte batte la fiacca e lei sempre attiva allo shop a dare una mano quando ce n’è bisogno.
Oggi Gigi fa parte del Collegio dei Probiviri, ma sono sicuro che lui e Doni non ci faranno mancare il loro apporto e la loro esperienza anche in occasione dei prossimi internazionali.
Grazie ragazzi !


Mario Marinaro #14 Goldwinger 03.2011

Socio dal 1994 Mario Marinaro alias Mariomoto, da Treviolo (BG): chi non lo conosce lanci la prima pietra! Se vi va di vedere cosa si può fare (e noi comuni mortali non lo sappiamo fare) con le nostra amate Gold Wing allora dovete per forza vedere all’opera Mario. 
Quando lo vedi guidare ti sembra tutto facile. I tornanti per lui non hanno segreti, riesce a fermarsi anche nel bel mezzo di un tornante e fare inversione di marcia, nelle sue mani la GW con i suoi 400 kg si trasforma in una piuma!! 

Mario riesce a sottomettere la moto al suo volere, allora le pedane strisciano sull’asfalto, fa degli otto che gli aspiranti patentati si sognano anche con un Ciao, si ferma in surplace, schizza tra i birilli in spazi angustissimi, insomma uno spettacolo. Tanto vero che quando lui sale sopra una moto subito gli si forma attorno un capannello di curiosi pronti a carpire ogni suo segreto. 
E lui è pronto a rivelare a tutti questi suoi segreti. Mario, oltre che nostro sponsor storico, è anche (direi ovviamente) il tutor dei nostri corsi di guida sicura e di handling. 
Famosa una sua frase dopo essere salito sulla tua moto: Ora LEI lo sa fare, adesso tocca a te! 


Giovanni Busin #97 Goldwinger 04.2011

Personaggio discreto, quasi timido oserei dire, che non ama comparire, ma socio ininterrottamente dal 1986. 

Raramente lo si incontra ai raduni perché il suo lavoro lo impegna al “capezzale” delle nostre amate GW e il tempo libero è sempre poco. Scrupoloso e attento artigiano dedica alle nostre moto la stessa passione che dedicherebbe alla sua. 


Fabio Cavalli #108 Goldwinger 05.2011

Mi chiamo Fabio Cavalli, sono di Bologna e insieme a mia moglie Claudia Franceschini siamo soci dal 1990 con tessera n° 108 quando il presidente era Cappi e il segretario Olmi. 
Abbiamo passato nel club 21 anni bellissimi partecipando a centinaia di raduni e organizzando, con gli amici di Bologna Roberto e Roberta Righi, 2 raduni nazionali nel 1990 e 1992 a Zola Predosa (Bo). Nel 1990 con circa 110 iscritti al raduno su qualche centinaio al club capirete che fu un bel successo, nel 1992 abbiamo purtroppo avuto contro il maltempo e non replicammo 
gli stessi numeri.Ora per motivi di salute e di lavoro dopo aver venduto il mio amato GL 1500 devo dare addio anche al club. 

Quindi augurando a tutti i più bei chilometri a bordo della più bella moto mai costruita permettetemi di salutare qui tutte le persone più care conosciute in questi anni. Un abbraccio a tutti da Fabio e Claudia.


Marco Canetta #96 Goldwinger 06.2011

Oggi scopriamo subito le carte, il file soci recita: Marco Canetta da Cameri (NO), socio n° 96 dal 1990. Fortunato possessore di uno dei pochi “gianduiotti” rimasti e custodito preziosamente, ma non risparmiato in fatto di chilometri percorsi. Marco è infatti uno dei grandi viaggiatori in Europa oltre che in Italia. Simpatico “brontolone”, sempre pronto a fornire suggerimenti per il Club, verso il quale nutre un affetto particolare, lo potrete incontrare nelle occasioni più disparate, solo o in compagnia dell’amico Orso e della sua (quasi) inseparabile “passeggera”. Sicuramente uno dei soci rappresentativi del GWCI 1989. Ciao Marco, sono sicuro che appena ci incontreremo avrai qualcosa da “brontolare” anche a proposito di queste due righe!!!!!


Ferrero Cerretelli #1097 Goldwinger 01.2012

L’angolo dei Soci di questo numero è dedicato a ad un socio che ci ha scritto queste righe atestimonianza della sua fedeltà alle amate “ali d’oro”.
<Carissimi, mettendo a posto un ripostiglio sono saltate fuori delle mie vecchie foto con due diverse gw 1.100 risalenti ai primi/fine anni ottanta, che testimoniano la mia lunga e assoluta fedeltà alle nostre amate "ali dorate", non vi nascondo che nel rivederle mi si sonobagnati gli occhi. >
Per chi non l’avesse riconosciuto si tratta dell’attuale RDS di Firenze Ferrero Cerretelli.


Luigi Gobbi #112 Goldwinger 01.2012

L’angolo dei soci
LUIGI GOBBI
Ricordo ancora divertito quando mia moglie, la prima volta che vide Dinone, mi chiese: ma ha una moto più piccola delle altre!!!
No lui è Dinone proprio perché è GRANDE.



Roberto Righi #7  Goldwinger 02.2012


Czaran Cerutti Carlo #44 Goldwinger 04.2012

Parafrasando il Manzoni: chi era costui? o meglio chi è? “Carlone” per gli amici romani, socio n° 44 dal 1985. Direi che nella rassegna dei soci storici Carlo occupa un posto privilegiato. Alcuni dati ci fanno capire di che stoffa è fatto Carlo. Grande viaggiatore, tra le sue mete Marocco, Capo Nord, Norvegia, Finlandia, Portogallo, Spagna, Paesi Baltici, Ungheria, Turchia, ovviamente tutta l’Italia e, giusto per non farsi mancare niente, alcuni Elefanten Treffen il tutto inframmezzato da un paio di brutti incidenti, per fortuna senza conseguenze. In tutto ha percorso in sella alle sue Gold Wing qualcosa come 1.500.000 di kilometri (si, avete letto bene, un milione e mezzo!!!!). Ovviamente Carlo non ha avuto solo una GW, anche se le nostre moto macinano centinaia di migliaia di kilometri, ma ben sette!
Nell’81 la 1000, nell’ ’86 la 1100, nel ’92 la 1200 e poi due 1500 nel 2003 e nel 2005, oggi, fedele a quella che per molti di noi è la “VERA” Gold Wing viaggia su un Trike …..ovviamente 1500. Per comprendere cosa sia per Carlo il Gold Wing Club Italia è anche stato per un breve periodo di tempo Presidente del Club.
Carlone, in bocca al lupo per i prossimi 1.500.000 di kilometri!


Massimo Gaffoglio #187 Goldwinger 06.2012

Se vi capita di incontrare un distinto signore, baffo brizzolato e spiccato accento piemontese, accompagnato dalla bella moglie Marilena, ebbene è lui! MAX 182 al secolo Massimo Gaffoglio da Castelnuovo Belbo, socio n° 182 (ovviamente) dal 1992, anno in cui acquista la sua prima GoldWing 1200. Massimo va in moto da quando aveva 13 anni, le moto si susseguono e tra le altre guida un Suzuki 380 e un Kawa 900, poi la folgorazione per la GW. Segue la normale trafila di ogni appassionato, dal 1200 al 1500 e poi al 1800. Esperto organizzatore di raduni anche a scopo benefico oltre che turistico e culinario (del resto abita in una zona dove il buon cibo e il buon vino sono di casa!) partecipa da sempre attivamente alla vita del Club. Al suo attivo 22 internazionali d’Italia e 48 presenza alla Madonnina dei Centauri di Alessandria, sempre ininterrottamente. E visto che abbiamo parlato di vini, non poteva mancare in questa carrellata LUI, il vino piemontese: si, Massimo crea la barbera RED WING in onore della nostra mitica Gold Wing , ottimo vino che tutti potete gustare! Alla tua salute MAX!


Uliano Cipriani #134 Goldwinger 01.2013

L’angolo dei Soci di questo numero lo dedichiamo con molto piacere ad un socio ligure che molti conosceranno, anche perché non passa facilmente inosservato.
Uliano (Cipriani) classe 1959, con la compagna Danlela, da Ventimiglia, professione macchinista ferroviere (di Gucciniana memoria). Socio n° 134 da 18 anni, cioè dall’ormai lontano 1995.
Di fianco alla sua moto (una delle sue moto!! Perché oltre alla GW possiede anche un tourer della Kawasaki) fa sembrare la GW più piccola dall’alto della sua statura! del resto da buon ex giocatore di rugby non può mica essere un “tappo”!! i tappi invece li utilizza molto perché nel tempo libero si dedica alla produzione di un vinello “cancherone” (termine suggeritomi da un amico comune) denominato NERVIA Doc. che ci tiene a sottolineare essere un vinello OTTIMO (suggerimento del “solito” amico comune)!!!
Personaggio eclettico, suona, canta (chi era all’ultimo raduno ligure lo può aver sentito a notte fonda intonare le più belle canzoni dei nostri cantautori) e pratica la mountain bike (sempre due ruote sono!!) oltre ad essere un abilissimo tour leader attraverso i più suggestivi itinerari dell’entroterra ligure.
Sciatore per hobby, mette questa sua abilità al servizio dei bambini ciechi, che d’inverno accompagna sulle piste.


Maurizio Guido #33 Goldwinger 02.2013

Alla faccia della sua carta d’identità che rivela la sua giovane età (però adesso non gasarti troppo!!!) ha tutti i titoli per entrare a far parte di questa rubrica. Nato nel 1967, socio n° 33 dal 1991, da Biella, Architetto.
Questa volta forse non tutti ci sono ancora arrivati, dunque vi darò ancora qualche indizio prima di svelare il suo nome:
- motociclista da sempre
- grande amico del GWCI 1989
- naturalmente dotato di buon gusto e grande professionalità
- creativo
- simpatico
….non ci siete ancora, si va bene, non si fa vedere troppo in giro, ma è sempre attaccato al pc anche per darci una mano…..
Fuochino?....
Dobbiamo tutti ringraziarlo se stiamo leggendo questa rivista che lui contribuisce tutti i mesi a creare…….
Bene, per quei pochi che ancora non avessero indovinato si tratta di GUIDO MAURIZIO, ALIAS Maiale Inferocito (sic!), architetto e grafico che cura l’impaginazione del Goldwinger oltre a tutto quello che vi ho già detto.
Da queste righe voglio dire a Guido un GRAZIE a nome di tutta la redazione, del Direttivo e credo di interpretare tutti voi con un grazie anche a nome di tutti i soci!


Antonio Giuliani #738 Goldwinger 03.2013

Ma c’è qualcuno che non lo conosce? Da circa 18 anni socio GWCI con la tessera n. 738. Antonio Giuliani, più conosciuto come YOGHY , umbro di nascita ma brianzolo d’adozione, vive a Cantù (Co) da quasi 44 anni. Membro del direttivo, coordinatore raduni per due mandati, è senza ombra di smentita uno dei più conosciuti esponenti del CD. Gli chiedo: Yoghy, cosa serve per svolgere al meglio il tuo impegnativo ruolo nel CD? <…….è necessaria una forte passione e bisogna possedere una fiammella dentro sempre accesa che dà l’energia per andare sempre avanti.> Alterna le sue due passioni con incredibile regolarità: la moto e la buona (e abbondante) tavola! In entrambe le attività se la cava alla grande! Corrono voci (maligne) che il suo passaggio al side sia dovuto non tanto alla necessità di trasportare la compagna Grace (costretta a muoversi in auto!) e le figlie, ma prevalentemente alla capienza del mezzo che può ospitare leccornie di ogni genere di cui fa incetta per trasferirle ai vari raduni, dove lo scaricamento del side diventa uno spettacolo.


Gabriele Di Prospero #38 Goldwinger 04.2013

L’angolo dei soci di questo numero è dedicato ad un personaggio che non passa certo inosservato quando lo incontrate ai raduni. Estroso ed estroverso spicca per la sua originalità sia nell’abbigliamento che nella moto, per lui i caratteristici giubbini di sentore indiano, i cappelli tipici americani, le camicie ricamate e un abbigliamento da vero biker sono cosa abituale. La moto bianca col carrello, la sella anche lei bianca con impresso un…falco..naturalmente! Da anni socio del GWCI e sempre presente e pronto a partecipare ad ogni occasione Gabriele Di Prospero, più noto come “Falco” è un vero esempio di dedizione al GWCI. Socio dal lontano 1987, tessera n° 38.


Nando Vimercati #65 Goldwinger 05.2013

Che Nando fosse un appassionato di Sidecar lo sapevo, però mi sono incuriosito e ho cominciato a spulciare il web e a fare telefonate agli amici alla ricerca di notizie un po’ più approfondite su Nando Vimercati, e, sorpresa!, ma non troppo, ho scoperto essere considerato il “papà” del sidecar per GW in Italia, da tutti considerato il “creatore” ideale del nostro mezzo, quello che ora viene denominato Carrozzino Longhi. Passato repentinamente dalla lucidatura dei mobili alla meccanica ( ma si sa che il passo è breve) è partito anni fa per la Francia, spinto da una grande passione, in cerca di un telaio per realizzare il suo sogno italiano, un side tutto nostro. Lui probabilmente è stato il primo italiano a partecipare ad un raduno internazionale a bordo di un side. Ecco cosa si dice nei vari forum di moto: Sandro Rebecchi, altro grande appassionato di side scriveva: <……….Nando Vimercati il reale costruttore e profondo conoscitore di questo mezzo. Grande appassionato di sidecar aveva raccolto le idee migliori in giro per l'europa e le aveva condensate nel suo modello e stampo da lui realizzati praticamente in casa…..> e gli faceva eco Antinio Giuliani: <………..al raduno abbiamo preso anche il premio per il mezzo a 3 ruote proveniente da più lontano andato a Nando Vimercati che mi ha preceduto di poco……………> Dunque oltre che grande conoscitore tecnico del mezzo anche grande viaggiatore. Chi ha avuto la fortuna di parlare con lui, magari nell’officine Goldwingpoint, tra un lavoro e l’altro, non ha potuto non apprezzare la passione pura che traspare dei suoi racconti di vita e di viaggi,……….celebre l’aneddoto del camionista siciliano trovato in Inghilterra e col quale si è messo a parlare al CB! Immaginate la sorpresa di quel tizio! Ancora una volta un socio che ha contribuito a fare la storia del GWCI, un socio da prendere ad esempio per passione e dedizione.


Paolo Bronzieri #2 Goldwinger 06.2013

Per l'angolo dei soci renderemo omaggio in questo numero nientemeno che al possessore della tessera n°2. Paolo Bronzieri, socio dal lontano '82, che anche se ultimamente si ha il piacere di incontrarlo raramente, ha rappresentato in passato e fino a pochi anni fa, una vera colonna portante. Grande appassionato e lavoratore indefesso ha fatto parte in passato anche del CD (vicepresidente dal 1995 al 1997) e appartiene a quella colonia di bergamaschi che rappresentavano il fulcro lombardo del GWCI. Organizzatore di eventi e raduni è sempre stato vicino al Club. Con l'augurio di vederlo ancora impegnato per i nostri colori ci fa piacere segnalarlo per la sua lunga permanenza nel GWCI e per l'affezione ai suoi colori.


Marisa Cafarelli #41 Goldwinger 01.2014

In questo numero voglio proporre un angolo particolare. A guardar bene non si tratta di un socio molto vecchio, anzi diciamo che è uno degli ultimi arrivati e anche dei più giovani, ma………..ma il suo numero dice il contrario. Socio n° 41! L’angolo dei soci di questo numero lo dedichiamo a Marisa Cafarelli, per la passione e l’amore con cui tiene vivo in tutti noi il ricordo di Sergio, facendoci sentire ancora la sua presenza tra di noi. Le foto, i ricordi, gli spezzati di vita che molti di noi hanno trascorso in compagnia di Sergio rivivono grazie a Marisa che, soprattutto su Facebook, alimenta questa bella abitudine e questo costante ricordo.
Marisa ha anche voluto ereditare l’associazione di Sergio, portando avanti nel GWCI un nome che è quasi una storia, ben ricordando quanto Sergio ha fatto per questo Club. Grazie Marisa! a nome di tutti quelli che hanno conosciuto, stimato e voluto bene a Sergio e anche a nome di tutti i soci che non hanno potuto conoscerlo se non attraverso le tue foto e le tue parole. Un abbraccio grande dal GWCI1989


Silvano Merati #369 Goldwinger 02.2014

Dedichiamo l’angolo di questo numero a un personaggio che fa parte ormai della storia non solo del GWCI ma del mondo Gold Wing. Vediamo passo dopo passo chi indovina prima: L’inizio questo è un estratto dal web che risale a parecchi anni fa “Amici, ecco come è andata. Dapprima l'avevo sognata guardando le riviste e leggendo e rileggendo ogni rigo che parlava di Lei. Poi, avendo desiderato troppo quelle luccicanti curve e quel suo selvaggio carattere non potei più resistere, la volevo, doveva essere mia! Di chi parlo? Ma di lei naturalmente, " Valkyrie ",ovvero HONDA F6C.” Tanto ha fatto da diventare presidente del Walkyrie Club Italia, organizzando un manipolo di coraggiosi possessori di questa magnifica Gold Wing. Da qui è partito il “nostro” misterioso socio prima di approdare alla GW, e di GW ne ha avuto tante. Il seguito Approdato nel GWCI diventa prima consulente esterno e poi membro del Consiglio Direttivo fino allo scorso dicembre, quando, dopo aver smesso i panni di vicepresidente, assume la carica di Presidente del Collegio dei Probiviri, premiato da tantissimi voti dei soci. Tra le sue esperienze anche un breve periodo alla guida della sezione Milano. La sua disponibilità unita a una professionalità indiscussa e a una passione senza fine lo fanno conoscere e apprezzare da tutti i soci. L’epilogo Sua la gestione del sito e del forum del GWCI, è lui che ha tenuto a battesimo il passaggio del sito da una embrionale forma dilettantistica a una veste altamente professionale e accattivante. Pignolo e scrupoloso riesce sempre a dare il meglio affinché l’immagine della nostra associazione si affermi sempre più. Bhè di indizi ora ne avete, sono convinto che ci siete arrivati tutti: socio 369 dal 1998, da Milano grande viaggiatore internazionale si è luiiiiiii
signore e signori …SILVANO MERATI, per tutti SIL!


Ivo Sponchiado #140  Goldwinger 03.2014

Dedichiamo l’angolo dei soci di questo numero a Ivo Sponchiado, socio 140 da Villà di Riese san Pio X°, classe 1959. Alla nascita doveva essere Bjorn, e questo tradisce anche le sue origini scandinave, precisamente svedesi, ma la pronuncia della nonna paterna, con forte accento veneto, ha fatto ripiegare la decisione verso un più semplice Ivo. Persona eclettica e di grande compagnia è sempre presente alle manifestazioni più importanti come il nostro Treffen Internazionale. Ivo è un grande viaggiatore abituato a macinare chilometri su chilometri. Ah, dimenticavo! Se vi capita di passare da Castelfranco Veneto non mancate di andare ad assaggiare le sue favolose pizze!!


Harry BECKER (Harry "il vecchio") #350  Goldwinger 05.2014

Socio 350 dal 1996 (17 anni), nato 1934 ha festeggiato il 6 agosto il suo ottantesimo compleanno. Amante del lago di Garda, dove ha comperato la sua casa a Bardolino circa 40 anni fa, ha svolto la professione di fotografo di Moda di levatura internazionale, ha lavorato infatti in giro per il mondo e vissuto a Monaco (Germania). Ecco cosa ci dice Harry: <La prima GOLDWING 1500 SE l’ho comperata nel 1993. Adesso ho la numero 4, una 1800-US-model. Per sei anni ho avuto una GOLDWING in America e con questa ho fatto, con mia moglie Karina, ca. 35.000 mila miglia in lungo e largo per gli United States, tanti "National Parks" e anche la "Route 66" e la “101” da San Francisco a San Diego. Saluti Harry> .Un saluto da parte di Harry a tutti i soci del GWCI e da parte nostra tanti auguri ad Harry “il vecchio”


Gianpino Napolitano #841  Goldwinger 06.2014

 Che dire? Era da tempo che meditavo di dedicare questo “angolo dei soci” a una persona un po’ speciale, ma una vocina interna mi ha detto che questo è il momento buono. Vorrei tenervi sulle spine fino alla fine del racconto, ma le foto che accompagnano l’articolo vi hanno già ampiamente detto di chi si tratta. Socio dal 1999 possiamo dire tranquillamente che ha rifondato il GWCI, prendendone la guida in qualità di segretario dal 2001 dopo un periodo difficile che aveva portato l’associazione al limite della chiusura. Memoria storica del GWCI, ricorda quasi a memoria i nomi di tutti i soci presenti e passati ( ahhh come lo invidio!), possiede un archivio inesauribile di foto scattate in ogni circostanza e in ogni luogo. Testardo, tenace, determinato e forse un po’ spericolato lui e uno sparuto manipolo di coraggiosi (tra i quali mi piace ricordare Amedeo Ribezzo e Sergio Cafarelli e altre persone speciali) si sono buttati a capofitto nella (allora) difficilissima impresa di tenere a galla questo Club, e con tenacia ci sono riusciti alla grande, riportando il GWCI ai vertici europei grazie a una campagna di reclutamento intensa e mirata.

Il GWCI si identifica con Gianpino, forse il cognome qualcuno di voi non lo conosce nemmeno, lui è Gianpino e basta, Gianpino il Segretario e da qualche anno Gianpino il Presidente, nel bene e nel male, come si dice, perché chi agisce e lavora presta il fianco inevitabilmente agli attacchi di chi è solo capace di criticare, spesso in modo distruttivo. Ma lui non è cambiato! Poche volte l’ho visto scoraggiato (forse) ma sempre pronto a buttarsi tutto dietro le spalle e ricominciare più determinato di prima, le difficoltà lo stimolano a dare il meglio di sé, superando, come è capitato, momenti difficili.

Tra le tante iniziative che ha intrapreso mi piace ricordare il progetto “carrello”, portando davanti alla commissione europea una vertenza per consentire il traino del carrello sulle nostre strade e il progetto “sicurezza attiva” , iniziativa di cui ancora oggi andiamo fieri. Gran viaggiatore (ovviamente! mi verrebbe da dire) ha spaziato dagli USA al profondo nord, da est a ovest in giro per il mondo in sella alle sue Goldwing. Mi accorgo che le righe aumentano e mi sembra di aver ancora tanto da scrivere, ma lo spazio è tiranno; lascio a chi di voi lo desidera il piacere di scoprire altri aneddoti sul nostro Presidente magari chiedendo direttamente a lui, vedrete che non si tira indietro!! (eheheh! mo’ ti ho inguaiato Gianpi)

L’angolo sei soci di oggi è dedicato a Gianpino Napolitano, socio n° 841 dal 1999. By indio


CALENDARIO

Accedi al calendario eventi di GWCI

NEWS DAL CLUB

22/04/2018

"Panormus in Ciuri" Sicilia 2018

Leggi Tutto » ARCHIVIO


NEWS DALLE SEZIONI

26/04/2017

Sez. Mn-Bs - Nuovo Co-RDS

Leggi Tutto » ARCHIVIO


Sezioni Regionali

Sezioni Regionali


Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE